fbpx

Protesi oculari

Protesi oculari

Realizziamo protesi oculari in resina, su misura, dipinte a mano.

Operiamo in questo settore sia privatamente che in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale.

La protesi oculare (chiamata anche occhio artificiale), è un presidio medico-chirurgico e ne è previsto l’uso in caso di enucleazione o eviscerazione, cioè quando il bulbo oculare viene rimosso chirurgicamente.

L’applicazione della protesi ha uno scopo estetico, ma è utile anche ad evitare il restringimento della cavità, nonché a proteggerla fisicamente dall’ingresso di agenti esterni (anche patogeni).

La persona a cui è stato asportato il bulbo ritrova fiducia e si sente a proprio agio nella vita quotidiana, quando, guardandosi allo specchio, ritrova il proprio sguardo, grazie alla presenza della protesi.

Nella pratica, al termine dell’intervento chirurgico (che prevede il posizionamento di una endoprotesi permanente non visibile esternamente, nella parte più profonda della cavità, e che sostituisce il bulbo asportato), nello spazio anteriore rimanente, viene posizionato un conformatore che serve a non far restringere i tessuti. Dopo alcune settimane, il conformatore viene sostituito da una protesi provvisoria e successivamente da quella definitiva.

La protesi viene realizzata a partire dall’impronta della cavità, rilevata grazie ad una gomma che viene iniettata e poi estratta e che servirà da modello per la preparazione della protesi in resina.
Il colore dell’iride viene dipinto a mano su una parte che sarà inglobata all’interno utilizzando come riferimento il colore dell’altro occhio.

Qualora vi fosse già una protesi in uso da sostituire perché usurata, si procede talvolta rilevando nuovamente l’impronta della cavità (soprattutto qualora siano intervenuti cambiamenti), talvolta riproducendola con calco apportando eventuali piccole modifiche.

In breve, la manutenzione della protesi prevede un controllo annuale per verificare il suo posizionamento e lo stato della superficie che, se presenta depositi, può essere lucidata.
La protesi può essere portata senza mai essere rimossa o essere periodicamente rimossa dal portatore (dopo aver lavato accuratamente le mani), per effettuare una pulizia della stessa con prodotti specifici ed un eventuale risciacquo della cavità con fisiologica sterile e senza conservanti.

In alcuni casi può essere indicato l’uso di lubrificanti oculari (meglio senza conservanti), per ridurre i fenomeni di secchezza.

Sarebbe bene, in caso di attività sportiva in piscina, utilizzare un occhialino con funzione di protezione e per evitare la fuoriuscita accidentale della protesi.

Altro tipo di protesi, più sottile, è il guscio oculare, che è una sorta di lente a contatto che viene applicata ad un occhio non vedente, che a causa di malformazioni congenite o intervenute patologie, ha dimensioni ridotte e appare quindi più piccolo dell’occhio vedente.
In questo caso la procedura di realizzazione è simile a quella dell’applicazione di lenti a contatto di grande diametro su misura, con una fase aggiuntiva che consiste nella colorazione della lente.

Contattaci per informazioni o per un appuntamento

Richiesta
informazioni

Compila il form per informazioni o per richiedere un appuntamento

Saremo felici di rispondere ai tuoi quesiti.

Contact Us
× Ciao, come possiamo aiutarti?